domenica 6 novembre 2016

Busta porta-smartphone, all'uncinetto, con taschina porta-tutto

Ebbene sì, dopo più o meno 5 anni in compagnia del mio ultimo telefono-cellulare-modello-dinosauro, ho ceduto alle ripetute lusinghe del mio gestore telefonico e sono passata ad uno smartphone.
E non potevo non pensare per lui ad una calda custodia invernale fatta in casa, di lana lavorata con l'uncinetto n°4.


Dato che lana e uncinetto erano di un certo spessore, il lavoro è stato veloce, grazie anche alla lavorazione piuttosto semplice.
Ho iniziato da un certo numero di catenelle, mi pare 24... anche questa volta mi sono dimenticata di prendere appunti... ma basta confrontare la fila di catenelle necessarie con il proprio telefono, o tablet.
Poi ho lavorato 24 (?) maglie basse in costa tornando indietro sulle catenelle appena lavorate, 2 maglie basse nell'ultima catenella della fila, altre 24 maglie basse in costa, ovvero puntando l'uncinetto nel filo lasciato libero dalle precedenti maglie basse, e 2 maglie basse nella catenella finale (che sarebbe poi quella di inizio).
In questo modo si può procedere a dare forma alla custodia in un corpo unico tridimensionale, che non sarà necessario poi assemblare con delle cuciture.

busta porta-smatphone uncinetto 2

Dal secondo giro e per un totale di 11 giri ho lavorato in tondo senza mai aumentare i punti, proseguendo quindi sempre nella stessa direzione, senza voltare il lavoro, con un'alternanza di una maglia mezza alta e di una catenella, ottenendo così una rete alternata a maglie abbastanza piccole. La rete alternata si lavora con lo stesso principio del filet ma, invece di puntare la maglia (di solito alta) in quella di base, la si esegue nello spazio vuoto creato dalla/e catenella /e sottostante/i.
Per realizzare il risvolto della busta ho lavorato con gli stessi punti, non più in tondo ma con andamento avanti-indietro, diminuendo ad ogni giro una maglia per lato, cioè una all'inizio e una alla fine di ogni riga, che sono in tutto 7.

busta porta-smatphone uncinetto 3

Terminata così la parte bordeaux, ho realizzato un bordo maglia massa con la lana blu, tutto intorno all'apertura della custodia e attorno al risvolto della busta, per un solo giro.
Dato che amo gli oggetti multi-uso, ho pensato di realizzare sul retro della custodia una taschina porta-tutto, sempre con la lana blu, costituita da un semplice rettangolo  formato da maglie alte (con un bordo di maglie basse come rifinitura) e poi cucito sui tre lati alla busta. Per il numero di maglie che costituiscono la larghezza della taschina e dei giri che formano la sua altezza, mi sono regolata ad occhio, in base alla dimensione che volevo ottenere rispetto al rettangolo di base costituito dal retro della busta.
La chiusura di questa taschina è costituita da una patellina fatta con la lana bordeaux, e sia quest'ultima che il risvolto della busta sul davanti si chiudono con un bottoncino a forma di cuore, piccolo per la taschina sul retro, un po' più grande per la parte davanti.

busta porta-smatphone uncinetto 4

E cosa può contenere la taschina porta-tutto? A seconda dell'esigenza del momento, può essere un porta-monete, un porta-medicine, un porta-fazzoletti... un porta-quello-che-si-vuole-e-che-ci-sta-dentro.

A presto! =)

Questo post partecipa a:




18 commenti:

  1. Una gran idea ..funda de móvil con un compartimento para lo que se quiera me encanta!!! me gusta mucho como te ha quedado.
    Feliz semana
    Besos

    RispondiElimina
  2. Molto carino questo portacellulare e deve essere anche abbastanza semplice da realizzare. Anche io ci ho messo diversi anni per passare dal vecchio cellulare, tipo dinosauro, al nuovo smartphone Samsung Galaxi. Un saluto

    RispondiElimina
  3. Troppo carina! Il bottone a cuore è una chicca. Molto utile e per mille usi
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
  4. Estupenda la idea del bolsillo porta-lo-que-sea. Te quedó estupenda la funda para el teléfono nuevo. Me gustó lo del modelo dinosauro, ja, ja... Abrazos

    RispondiElimina
  5. Cara Daniela, questa si che è una bella trovata, una busta in lana porta smartphone, così sarà protetto anche dal freddo!!! Ciao e buona settimana con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Bello, utile e versatile questo lavoretto! Grazie per le spiegazioni...bellissimo anche tutto il resto dei precedenti post...i bijoux stupendi, farfalla vera e all'uncinetto, micia Toscana, i segnalibri ecc...come se preferisci tutto ok.
    Un abbraccio, laura

    RispondiElimina
  7. Naturalmente micia Tosca non Toscana (colpa di tastiera intuitiva)!!!

    RispondiElimina
  8. Naturalmente micia Tosca non Toscana (colpa di tastiera intuitiva)!!!

    RispondiElimina
  9. Coao Dani, un altro colpo andato a segno. Bravissima, a presto. Sabrina

    RispondiElimina
  10. Molto bello e utile.
    Ciao Daniela
    Gio

    RispondiElimina
  11. Brava Dani,grazie x il tuo commento proprio sui cellulari... ;-)
    Domani postero' un speciale post....a presto ciao

    RispondiElimina
  12. troppo bella Daniela, complimenti!
    buona serata simona

    RispondiElimina
  13. Lo smartphone deve capire subito con chi ha a che fare, non creda di essere solo un celluare: è anche una scusa per un altro lavoro ad uncinetto ;)
    Io non uso custodie per il cellulare, mi scoccio a tirarlo fuori, e poi se non sento il rumore non mi accorgo neanche che mi è caduto! (è ancora vivo, incredibile)

    RispondiElimina
  14. Mi da una sensazione di tepore questo portacellulare. Bello!

    RispondiElimina
  15. Caldo caldo e comodo comodo cara Dani!
    Perfetto per il cellulare ma non solo!
    Un abbraccione
    Maria

    RispondiElimina
  16. Davvero molto utile e versatile oltre ad essere bello!
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina

Grazie per il tuo tempo dedicato a lasciarmi un commento.
La tua opinione è preziosa affinché questo blog possa migliorare.
Leggo con vero piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente via mail a ciascuno (perchè ciò sia possibile, controlla di non essere "no-reply").
Rispondo sul blog a domande precise la cui risposta potrebbe essere utile anche per altri lettori.
Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...